Beatles!


Beatles!
LA BAND
Steve Cattaneo, Marcie Colò, Luciano Gentile, Lorenzo De Finti, Marco Molè, Walter Muto

LO SPETTACOLO
Ci sono canzoni che non si riescono a dimenticare. Canzoni che vengono continuamente rivisitate o riproposte nella loro versione originale. Le canzoni dei Beatles sono tra queste. Eppure sono passati più di quarant’anni dall’uscita del loro primo disco.
Perché i ragazzi conoscono, imparano a memoria e suonano anche oggi quelle canzoni?
Perché molte canzoni dei Beatles, che non erano destinate al consumo e non erano nemmeno ballabili, restarono saldamente ancorate nelle prime posizioni delle classifiche di tutto il mondo per interi mesi?
A quali stili attinsero i “quattro di Liverpool” prima di approdare al proprio inconfondibile sound?
E infine: perché suoniamo in sei e non in quattro? Perché proponiamo tra gli altri alcuni brani che i Beatles registrarono in studio con arrangiamenti orchestrali e non eseguirono mai dal vivo.
L’ipotesi che proponiamo è che i Beatles riuscirono ad essere veramente originali e creativi perché impararono da altri compositori ed attinsero a diversi stili musicali.

LO SPETTACOLO E’ PROPOSTO SIA IN VERSIONE PER LE SCUOLE SIA IN VERSIONE PER LE SERATE.

IL PROGRAMMA
(scuole)
Get back
Back in the U.S.S.R.
Norwegian wood
We can work it out
Blackbird
Nowhere man
Here comes the sun
You’ve got to hide your love away
Eleanor Rigby
Yesterday
Honey Pie
Martha my dear
Let it be
Love me do
I feel fine
Day tripper
Lady Madonna
Hey Jude

(serale)
Get back
Norwegian wood
We can work it out
Blackbird
Nowhere man
Here comes the sun
You’ve got to hide your love away
Eleanor Rigby
Yesterday
Honey Pie, Martha my dear
Back in the U.S.S.R.
Sgt.Pepper’s Lonely Hearts Club Band
With a little help from my friends
Come together
Let it be
Love me do
I feel fine
Day tripper
Lady Madonna
Can’t buy me love
Rock and roll music
Long tall Sally
Hey Jude
Twist and shout